LAVORO, I DIPLOMI PIÙ RICHIESTI DEI PROSSIMI CINQUE ANNI – da Italpaghe.com

Secondo una ricerca svolta da Unioncamere e Anpal sulle previsioni dei fabbisogni professionali e occupazionali in Italia nel prossimo quinquennio, tra il 2021 e il 2025, i diplomi più richiesti saranno quello in amministrazione e marketing e industria e artigianato. Si prevede un fabbisogno complessivo di oltre 1,2 milioni di diplomati, cioè tra 251 mila e 275 mila ogni anno. Di questi, si richiederanno per l’indirizzo amministrativo tra i 75 mila e gli 84 mila diplomati l’anno, e per l’industria e artigianato tra i 72 e le 76 mila unità. Nello specifico, oltre il 40% nell’indirizzo della meccanica, meccatronica ed energia e per il 24% nell’elettronico ed elettrotecnica.

Il fabbisogno di lavoratori provenienti dai licei si aggirerà tra le 43 mila e le 46mila unità l’anno. Dalle scuole a indirizzo turistico arriveranno circa 45.400 diplomati ma il fabbisogno sarà tra i 17 mila e i 22 mila anche per effetto del covid.

Gli istituti di istruzione e formazione professionale invece, produrranno circa 85 mila nuovi qualificati all’anno e il fabbisogno oscillerà tra le 153 e le 172 mila unità. In questo senso i fabbisogni più rilevanti saranno per gli indirizzi meccanici, ristorazione, benessere, servizi di vendita e amministrativo-segretariale.

di: Micaela FERRARO

Puoi leggere l’articolo direttamente dal sito “Italpaghe.com” cliccando

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi